Organismo di mediazione

L'Ordine degli Avvocati di Cremona ha costituito un Organismo di Mediazione Forense con lo scopo di offrire ai cittadini ed agli operatori del diritto uno strumento per risolvere le controversie relativi a diritti disponibili alternativo al processo civile. (d.lgs. 4 marzo 2010 n.28 e s.m.).

L'Organismo di Mediazione dell'Ordine degli Avvocati di Cremona, con Decreto Ministeriale della Giustizia del 18.12.2015, è stato iscritto al numero 1049, al Registro degli Organismi abilitati a svolgere la mediazione.

Il d.lgs. n.28/2010, così come modificato dalla l. n.98/2013, disciplina tre tipi di mediazione:

- Facoltativa: quando le parti decidono spontameante di ricorrere al procedimento di mediazione;

- Obbligatoria: nei casi in cui si intende esercitare in giudizio un'azione relativa ad una controversia in materia di: condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria e da diffamazione con qualsiasi mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari è tenuto, assistito dall'avvocato, ad esperire il tentativo di conciliazione.

- Delegata: il giudice, prima dell'udienza di precisazione delle conclusioni o prima della discussione della causa, può disporre l'esperimento della mediazione; in tal caso, l'esperimento della mediazione diviene condizione di procedibilità della domanda giudiziale.

Chi vuole risolvere una controversia può presentare una richiesta di conciliazione compilando l'apposito modulo che può trovare sul sito nella sezione Modulistica.