Informativa Privacy

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE n. 2016/679

 

Ai sensi dell’art. del Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito “GDPR 2016/679”), recante disposizioni a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, desideriamo informarLa che i dati personali da Lei forniti formeranno oggetto di trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e degli obblighi derivanti dalle disposizioni del D. Lgs. 196/2003 (di seguito “Codice Privacy”) per quanto compatibili.

 

Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento è Consiglio dell’Ordine di Cremona nella persona del Presidente e legale rappresentante pro tempore Avv. Marzia Soldani domiciliato per la carica presso il Palazzo di Giustizia, Via dei Tribunali, 13, 26100 Cremona. 

 

Responsabili del trattamento

Per le finalità precedentemente indicate e il conseguimento degli scopi istituzionali dell’Ordine, i dati personali possono essere comunicati a Terzi opportunamente designati “Responsabili del trattamento”, quali società di servizi di digitalizzazione dati, archiviazione, riscossione, stampa e spedizione, gestione di posta elettronica, nonché a istituti finanziari, istituti previdenziali, società assicurative, società editrici, medici e avvocati per le seguenti attività: recupero crediti dell’Ordine; operazioni connesse alla raccolta, trattazione e conservazione dei dati relativi ai trattamenti di pensione di inabilità e invalidità; operazioni connesse alla raccolta, trattazione e conservazione dei dati relativi alle prestazioni per maternità e malattia; eventi formativi e servizio di banca dati e di informazione giuridica; stampa e personalizzazione delle comunicazioni relative all’applicazione di sanzioni.

 

Responsabile della protezione dei dati (DPO)

Il responsabile della protezione dei dati (DPO) è l’Avvocato Alice Pisapia, del Foro di Milano, Via Domenichino 16, 20149 Milano.

 

Oggetto del trattamento

I dati personali in possesso dell’Ordine sono raccolti direttamente dagli iscritti, ovvero nelle altre forme previste dalla legge. I dati vengono trattati nel rispetto degli obblighi di correttezza, liceità e trasparenza imposti dalla citata normativa, tutelando la riservatezza e i diritti degli interessati. Il conferimento dei dati richiesti con la varia modulistica predisposta dall’Ordine è obbligatorio, ai sensi delle vigenti norme di legge e regolamentari applicabili e il loro mancato conferimento potrebbe pregiudicare l’accesso al servizio richiesto.

 

Finalità del trattamento

I dati personali da Lei forniti sono necessari per gli adempimenti previsti per legge, la contabilità interna dell’Ordine incluse le opportune comunicazioni al Consiglio Nazionale Forense, per la tenuta dell’albo telematico e per lo svolgimento dei progetti istituzionali a quali l’Ordine è preposto. In particolare: la gestione dell’albo degli iscritti, comprese eventuali variazioni, cancellazioni operata con e senza l’ausilio di strumenti informatici; tenuta dei fascicoli relativi a procedimenti disciplinari; pratiche di liquidazione degli onorari professionali; rilascio di pareri sugli onorari professionali; tenuta delle liste dei difensori d’ufficio; tenuta delle liste dei difensori abilitati al patrocinio a spese dello Stato.

Inoltre i dati possono essere trattati per le attività volte a favorire gli iscritti nello svolgimento della professione. Infine, i dati personali potranno essere trattati con riferimento alle iniziative di formazione e/o aggiornamento professionale, culturali e/o ricreative (dirette agli iscritti e non) della cui organizzazione l’Ordine degli Avvocati di Milano sia, anche solo in parte, investito, per le finalità strettamente necessarie all’organizzazione dell’iniziativa, gestione delle iscrizioni, riscossione delle quote di partecipazione e comunque per tutte quelle che si rendano necessarie alla fornitura del servizio richiesto.

 

Modalità di trattamento e conservazione

Il trattamento sarà svolto in forma automatizzata e/o manuale, nel rispetto di quanto previsto dall’art. 32 del GDPR 2016/679 in materia di misure di sicurezza, ad opera di soggetti appositamente incaricati e in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 29 GDPR 2016/ 679.

Le segnaliamo che, nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’art. 5 GDPR 2016/679, previo il Suo consenso libero ed esplicito espresso in calce alla presente informativa, i Suoi dati personali saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati.

 

Ambito di comunicazione e diffusione

Informiamo inoltre che i dati raccolti non saranno mai diffusi e non saranno oggetto di comunicazione senza Suo esplicito consenso, salvo le comunicazioni necessarie che possono comportare il trasferimento di dati ad enti pubblici, a consulenti o ad altri soggetti, anche in qualità di responsabili esterni del trattamento, per l’adempimento degli obblighi di legge.

I dati personali sono soggetti a diffusione attraverso il sito Internet istituzionale e attraverso le periodiche pubblicazioni cartacee dell’Albo, e con ogni modalità che si renda necessaria conformemente alla natura pubblica degli stessi.

 

Trasferimento dei dati personali

I suoi dati non saranno trasferiti in Paesi terzi non appartenenti all’Unione Europea.

 

Categorie particolari di dati personali

Ai sensi degli articoli 9 e 10 del Regolamento UE n. 2016/679, Lei potrebbe conferire al professionista dati qualificabili come “categorie particolari di dati personali” e cioè quei dati che rivelano “l'origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l'appartenenza sindacale, nonché dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona”. Tali categorie di dati potranno essere trattate solo previo Suo libero ed esplicito consenso, manifestato in forma scritta in calce alla presente informativa.

 

Diritti dell’interessato

In ogni momento, Lei potrà esercitare, ai sensi degli articoli dal 15 al 22 del Regolamento UE n. 2016/679, il diritto di:

a)   chiedere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali;

b)  ottenere le indicazioni circa le finalità del trattamento, le categorie dei dati personali, i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati e, quando possibile, il periodo di conservazione;

c)   ottenere la rettifica e la cancellazione dei dati;

d)   ottenere la limitazione del trattamento;

e) ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;

f)   opporsi al trattamento in qualsiasi momento ed anche nel caso di trattamento per finalità di marketing diretto;

g)   opporsi ad un processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione.

h)  chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati;

i)   revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca;

j)    proporre reclamo a un’autorità di controllo.

Può esercitare i Suoi diritti con richiesta scritta inviata all’Ordine degli Avvocati di Cremona, all’indirizzo postale della sede legale o all’indirizzo mail: protocollo@ordineavvocaticremona.it .